Guido Michetti

581928 339112076156745_286466943_n

Guido Michetti nasce il 26 Maggio del 1946. Inizia a suonare il pianoforte a 8 anni e continua fino a 15, quando folgorato dal riff di "Hold the Line" prende in mano la chitarra. Milita in svariate formazioni heavy metal fino all'età di 24 anni, con la pausa di 15 mesi per il servizio militare effettuato come Ufficiale di complemento. Nei primi anni la sua pedaliera è sempre in costante, continua evoluzione e sempre più complessa.

.

La vera illuminazione si realizza prima di un concerto degli Iron Maiden dove riesce a sgattaiolare sul palco e riesce ad esaminare la pedalboard di Dave Murray, realizzata da Peter Cornish. Da lì in poi le pedaliere diverranno sempre più complesse, ma ordinate, pulite e silenziose.

Verso i 25 anni, avrà un graduale standby chitarristico, per motivi agonistici. Si dedica anima e corpo al paracadutismo sportivo, effettuando circa 3000 lanci ottenendo svariati titoli italiani di figure in caduta libera e un record di grande formazione, oltre che acquisire il titolo di istruttore USA di caduta libera.
Parallelamente la carriera professionale procede con ruoli dirigenziali nel campo dell’industria meccanica, elettronica ed automazione.
Alla fine del secolo scorso, sospendendo l’attività agonistica, la chitarra ritorna prepotentemente tra i suoi interessi (anche l’attrezzatura rimase sempre a portata di mano) e ricomincia la sperimentazione realizzando per sé, prima un rack a 21 unità, per poi ritornare all’utilizzo dei pedalini.
Da quel punto in poi nascono una serie d’idee che, grazie alle sue esperienze professionali, portano in forma naturale e consequenziale alla nascita della Vinteck.

La Vinteck, nasce inizialmente come un semplice hobby, ma si trasforma lentamente in una realtà professionale in costante ascesa con l’obiettivo di perseguire sempre il mantenimento della qualità sonora del segnale.

Oggi la Vinteck è una realtà dedicata alla ricerca di sistemi per l’ottimale gestione del suono in modo semplice e funzionale. I risultati vengono grazie al continuo feedback con i musicisti che testano e verificano sul campo la qualità raggiunta dai prodotti. Il ritorno delle informazioni è uno dei punti forti di Vinteck senza i quali il livello qualitativo raggiunto non sarebbe lo stesso.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Privacy Policy.

I accept cookies from this site

EU Cookie Directive Plugin Information